Il gruppo marciatori Baver era attivo dalla fine degli anni '70, pare che sia nato in occasioni delle iniziative di beneficienza in seguito al sisma in Friuli del '76.

Tra gli organizzatori c'erano i compaesani Silvana Marchesin e Natale Dal Bo e quasi tutte le famiglie di Baver.
Erano gli anni gloriosi dei gruppi di marciatori. Ogni paese ne aveva almeno uno. Dico così perchè anche Pianzano ne aveva due...
Avevano allenamenti 'regolari' lungo le stradine ed erano molto in competizione tra loro. Il vanto del gruppo Baver era il fatto di esser stato premiato varie volte come 'Gruppo più numeroso'.
C'era poi la famiglia Netto che, prima di emigrare in Germania per lavoro, aveva vinto più volte premi come famiglia più numerosa che aveva partecipato alle marce.
Qui sotto alcune foto di gruppo del gruppo marciatori.
Marcia1
                 
Di seguito una foto di gruppo con le divise "G.M Baver Silvaflex Materassi"
Marcia3
                   
Il Gruppo Marciatori in trasferta.
Marcia2
  
Il gruppo Baver aveva dato vita negli anni '80 a varie edizioni della festa di San Biagio con tanto di capannone con cucina installato nella stradina d'entrata alla fabbrica di  Steffan e varie giornate di festa con nutrito cartellone che durava circa due settimane.
Negli anni 1980-1981 c'erano stati anche I BELUMAT e LE BRONZE QUERTE. Questi ultimi al centro di un memorabile episodio quando si misero a parodiare le linaie scatenando la furia "integralista" di qualche compaesano che aveva fatto interrompere lo spettacolo "occupando" il palco!
  
Ritornando alle marce, in quegli anni erano state organizzate a Baver varie fiaccolate (in febbraio), cioè marce che avevano come itinerario Pianzano, San Fior e zone limitrofe, fatte alla luce delle fiaccole. Le fiaccole quando bruciavano puzzavano un po' di petrolio, e rischiavano di depilare chi ti camminava vicino, ma questo è solo un dettaglio.
Il gruppo di marciatori Baver, pago dei successi delle feste di san Biagio, per un paio d'anni aveva portato a Baver la festa di san Lorenzo di Pianzano. La cosa aveva fatto un po' irritare 'quei de Pianzan alt' che poi si sono ripresi giustamente la loro sagra.