L'Oratorio OGGI

Coming soom....

 

I nuovi lavori 2016

 Il 12 giugno 2016 abbiamo inaugurato il nuovo salone dell'Oratorio dopo anni di sforzi, sacrifici e iniziative da parte di tutta la comunità e singoli gruppi.

2016-1 

2016-2 

2016-3

Nella foto sopra, la locandina dell'evento: il taglio del nastro è stato preceduto dai brevi saluti da parte del sindaco Alessandro Bonet, dal rappresentante degli Affari Economici, da don Alessio che ha provveduto alla Benedizione di rito e dal presidente del CPP Mirko Scottà che nella foto sotto vediamo impegnato nel taglio del nastro.

2016-4

Allinterno dei locali dell'Oratorio erano allestiti alcuni banchetti,  per ricordare i 120 anni dell'Azione Cattolica nata proprio qui a Pianzano, e un esposizione di foto e costumi della compagnia teatrale Pianzanese "Piccola Scena"; all'esterno i piccoli stand del Grest e una vendita di lavoretti pro-Oratorio.

2016-5

La messa all'interno del salone è presieduta dal vicario Diocesano per la pastorale giovanile e concelebrata da don Beppe, con tutti i nostri chierichetti (freschi vincitori del palio a Vittorio Veneto) e del coro (applauditissimo!) Colori In..Canto guidati da Francesca.

2016-6

Terminata la messa il nostro compaesano Gino Zanette, presentando un montaggio di immagini sul teatro dei genitori, ha raccontato al sua bella esperienza in tanti anni di teatro Pianzanese e ha annunciato per ottobre una nuova "stagione teatrale" con le rappresentazioni del gruppo di genitori dell'Asilo e dal gruppo della ricostituita "Piccola Scena".

2016-8

2016-7

Esternamente il rinfresco per tutti e giochi liberi per grandi e piccoli, anche con l'immnacabile partita a calcio "Papà contro Ragazzi" che ha visto prevalere i papà per 5 a 4 dopo un match combattutissimo.

2016-9

 

Storia dell’Oratorio

L'oratorio a Pianzano ha origine nell'immediato dopoguerra quando nelle voci di bilancio della "Cassa teatro" compare a più riprese la voce di acquisto dei palloni da calcio in gomma; non esisteva però uno spazio espressamente dedicato per il gioco e nemmeno un'animazione organizzata.

Nel novembre 1967 don Benvenuto annuncia trionfalmente che sono quasi conclusi i lavori per il campo sportivo (campo da calcio ad 11 su erba) che potrà ospitare i calciatori pianzanesi allora costretti a trasferte nei campi di Godega e Codognè, eppure la scuola di calcio a Pianzano era già rinnomata, propio quell'anno il Pianzano vinse la coppa San Lorenzo (che si teneva in occasione dei festeggiamenti del patrono con una sfida di calcio tra i paesi vicini) e un secondo posto alla coppa Primavera che si giocava a Codognè. Nella foto la squadra del Pianzano che nel 1967 raccolse questi trofei.

 Ora1

Più tardi verrà fondato il Gruppo Sportivo Pianzano con una vera e propria squadra di calcio. Oggi il campo sportivo è affittato alla società Calcio Godega e sporadicamente impiegato per attività parrocchiali.

Ora7

Il campo Sportivo oggi

                      

Nel 1970 si inaugura il nuovo Asilo e con esso i nuovi spazi da gioco esterni completamente dedicati al gioco:

- Campo da calcio a 5 in erba

- Campo multifunzione tennis/pallavolo su asfalto

I locali più vecchi dell'Asilo, al piano terra, sono parzialmente impiegati come Oratorio, viene messo a disposizone un tavolo da ping pong e per un cero periodo anche una postazione da videogioco, nonchè l'immancabile calcio balilla.

Tra gli anni '70 e '80 le strutture esterne da gioco sono impiegate intensamente specie nel sabato e alla domenica, ma anche in periodo infrasettimanale tanto che sarà all'ordine del giorno del Consiglio Pastorale Parrocchiale una serie di misure per limitare l'accesso in determinati giorni. Mancava infatti qualsiasi forma di animazione o regolamento per l'accesso e l'uso dei giochi.

Qui sotto una foto del campo da pallavolo in asfalto durante il Grest 1984.

Ora4

Sempre in questi anni si intensificano le sfide a calcio e pallavolo tra Pianzano e i paesi vicini fino a veri e propri tornei di paese di tennis e calcio: il famoso Torneo delle Contrade nasce proprio nel 1989 e tuttora continua.

Come nelle opere portate avanti da don Benvenuto si era scelto di dare spazio agli impianti sportivi, così anche nelle opere di don Sisto si discusse specificatamente di come rimodernare quello che restava dei campi da gioco; dopo vivaci discussioni si decise di procedere come segue:

1) Lasciare lo storico campetto da calcio a 5 inerba, acquistando due nuove porte e provvedendo al tracciamento del campo stesso, dando priorità a quest’opera in modo da renderla disponibile per il giorno dell’inaugurazione.

2) Rimuovere il campo da tennis in asfalto per sostituirlo con un campo polifunzionale (basket, 2 campi da pallavolo), sentendo i vari gruppi giovanili si è preferito dare spazio al basket (molto praticato negli ultimi anni) piuttosto che al tennis.

3) Installare un nuovo campo da volley su prato nello spazio oltre al campo polifunzionale.

4) Tutti gli impianti vengono dotati di illuminazione artificiale

Ora6

Foto dei nuovi impinati visti dal campo di calcetto: campo da basket e pallavolo sullo sfondo.

                              

I lavori si concludono in breve tempo, nel 1996 e per l'occasione si rinnova tutta la dotazione di giochi da tavolo dell'Oratorio, compresio nuovi calcio ballilla, nuovo tavolo da ping pong e altri giochi anche per i più piccoli.

Per gestire gli impianti e le strutture al coperto viene creato un Gruppo Responsabili per l'Oratorio (GRO) composto da giovani del paese con lo scopo di gestire e promuovere le strutture nonchè di garantire un minimo di sorveglianza e manutenzione necessarie. Il comitato rimane operativo fino alla morte di don Sisto.

Ora2       Ora3

Nel 1999 la Parrocchia di Pianzano partecipa al torneo polisportivo (calcio, basket e pallavolo maschili e femminili) interparrocchiale denominato Trisport ricevendo tra gli altri premi quello per l'organizzazione e le infrastrtture.

Attualmente sono agibili e disponibili per la comunità:

- CAMPO DI CALCIO A 5 SU ERBA

- CAMPO DI CALCIO A 5 SU SINTETICO

Ora5